Sono incinta. Cosa faccio?
Random header image... Refresh for more!

Rapporti sessuali in gravidanza. Si può fare da incinta?

Ci sono problemi ad avere dei rapporti sessuali in gravidanza? che controindicazioni ci sono per una donna incinta? Si può danneggiare il feto? Che posizione deve assumere una donna incinta durante un rapporto sessuale?

Sono molte le domande che si presentano alle donne ed ai loro partner nel momento in cui si decide di avere un rapporto durante la gravidanza.

Dal punto di vista della donna, ci sono tre fasi della sessualità mentre è incinta.

Durante il primo trimestre la voglia è molto bassa. Lo stravolgimento provocato dagli ormoni, la stanchezza cronica e la nausea non favoriscono di certo la voglia né aumentano la possibilità di fare sesso.

Il secondo trimestre è invece il più propizio per avere dei rapporti. La nausea è molto minore, la pancia cresce ma permette ancora buona mobilità senza grossi problemi e, specialmente se la donna sta vivendo la sua gravidanza come un momento felice, la voglia può anche avere un balzo verso l’alto. A favore dei rapporti sessuali c’è anche il fatto che gli ormoni aiutano la donna nella lubrificazione e ad avere orgasmi più intensi. Un consiglio ai partner: in questo momento la donna è più fragile psicologicamente quindi non lesinate carezze, coccole ed attenzioni che saranno sicuramente gradite.

Nel terzo trimestre subentra la stanchezza, l’aumento di peso, la mobilità si riduce e la pancia, ormai grande, si mette “in mezzo”. Molto spesso questi impedimenti fanno calare la voglia.

La posizione da assumere per avere un rapporto da incinta è la posizione laterale. Si sconsigliano sia la posizione con lei sopra, in quanto la penetrazione è più profonda, sia quella con lei sotto, perché comporterebbe lo schiacciamento della pancia. La donna di può coricare su un fianco, mentre lui si posiziona davanti o dietro.

Non ci sono controindicazioni ad avere rapporti durante la gravidanza, se questa trascorre regolarmente. Qualsiasi ginecologo ve lo permetterà a patto che la donna non senta dolore, non abbia perdite, problemi alla placenta o al sacco amniotico. Non c’è possibilità di fare male al bambino, che è ben protetto all’interno dell’utero, anche se questo è uno dei pensieri che maggiormente provocano un blocco psicologico dei rapporti.

Seguite sempre le indicazioni del vostro ginecologo e con il suo benestare non privatevi dei rapporti sessuali per ragioni immotivate, visto che i rapporti sessuali, quando la donna è incinta, risulteranno molto intensi sia per lei che per lui.

Questa informazione è unicamente a scopo informativo. Non è destinata a fornire consulenza medica. Gli autori di Incinta.org non si assumono la responsabilità delle eventuali conseguenze di un trattamento, procedura, esercizio fisico, modificazioni della dieta, l'azione o assunzione di farmaci che deriva dalla lettura o seguendo le informazioni contenuti in questo sito. La pubblicazione di queste informazioni non costituiscono la pratica della medicina, e queste informazioni non sostituiscono la consulenza del vostro medico o altro operatore sanitario. Prima di intraprendere qualsiasi trattamento, il lettore deve chiedere il parere del proprio medico o altro operatore sanitario.

0 commenti

Nessun commento

contribuisci all'articolo scrivendo il primo commento

Commenta