Sono incinta. Cosa faccio?
Random header image... Refresh for more!

Incinta: cosa mangiare e cosa no

L’alimentazione di una donna incinta è un argomento molto delicato. I cambiamenti in atto nel corpo e il futuro bambino hanno bisogno di alcuni alimenti specifici e non ne tollerano altri. Servono nutrienti, vitamine, proteine e  attenzione verso il peso, una donna in gravidanza sovrappeso andrà sicuramente incontro a problemi al momento di dare a luce. Inoltre probabilmente avrete fame a tutte le ore, per cui è utile sapere cosa mangiare e cosa non mangiare quando aprirete il frigo in cerca di uno spuntino. Vediamo nel dettaglio:

Cosa può mangiare una donna incinta:

  • Latte: Ricco di proteine, sali minerali e vitamine, è fondamentale sia nella mamma che nella formazione ossea del bambino. Puo essere sostituito da formaggio o yogurt
  • Carne: Solo e sempre ben cotta per evitare il rischio di toxoplasmosi. Privilegiate la carne magra o ricca in ferro, come per esempio quella di cavallo. Ok al prosciutto cotto e la bresaola, ma senza esagerare
  • Pesce: Fresco e ben cotto, non presenta particolari problemi
  • Legumi: Ricchi in ferro e proteine, sono senz’altro consigliabili.
  • Uova: Ottime per le proteine, non solo nella gravidanza.
  • Frutta e verdura: Sempre sbucciata o lavata con molta cura, meglio se con bicarbonato o amuchina. Apporta vitamine, ferro e nutrienti.

Cosa non può mangiare una donna incinta:

  • Carne cruda: Assolutamente da evitare per il rischio della malattia parassitaria chiamata toxoplasmosi. Non va eliminata del tutto perché è un nutriente molto importante, ma va cotta bene.
  • Pesce crudo: Brutte notizie per le amanti del sushi e sashimi. Il pesce crudo va evitato per le stesse ragioni della carne. Non si possono consumare nemmeno pesce affumicato e molluschi.
  • Insaccati: No a prosciutto crudo o salame, che sono carne cruda.
  • Caffè: Andrebbe limitato il consumo di caffeina, meglio un caffè decaffeinato. Stesso discorso per il tè, che contiene teina.
  • Dolci: Attenzione però al peso ed ai denti, due elementi critici in una donna incinta. Potete mangiarne ogni tanto, ma senza strafare.
  • Alcol: Un bicchiere di vino o una birra una sera a cena non ve li negate, ma non fatene una abitudine.

Ricordate sempre che una donna incinta non è una donna malata. Una dieta ricca di nutrienti e variata, senza privazioni ma senza esagerare con la gola è consigliabile a chiunque. Cercate di non prendere peso in eccesso, non dovete “mangiare per due” e privilegiate sempre i cibi sani. Parlate con il vostro ginecologo per un consulto professionale, specializzato e personalizzato.

Questa informazione è unicamente a scopo informativo. Non è destinata a fornire consulenza medica. Gli autori di Incinta.org non si assumono la responsabilità delle eventuali conseguenze di un trattamento, procedura, esercizio fisico, modificazioni della dieta, l'azione o assunzione di farmaci che deriva dalla lettura o seguendo le informazioni contenuti in questo sito. La pubblicazione di queste informazioni non costituiscono la pratica della medicina, e queste informazioni non sostituiscono la consulenza del vostro medico o altro operatore sanitario. Prima di intraprendere qualsiasi trattamento, il lettore deve chiedere il parere del proprio medico o altro operatore sanitario.

1 commento

1 Le malattie infettive in gravidanza | Incinta .org { 10.20.10 at 12:03 pm }

[...] I casi più comuni sono due: malattie infettive che causano malformazioni nel feto se contratte mentre la madre è incinta e malattie infettive che passano dalla madre al bambino, come nel caso dell’epatite B o C o l’infezione da HIV (AIDS). Le malattie infettive nella madre possono passare inosservate, essere asintomatiche e non nocive (la mamma non saprebbe di averle contratte se non fosse incinta), ma possono avere effetti molto nocivi sul feto. La toxoplasmosi, malattia che si contrae stando a contatto con i gatti o le loro feci o mangiando carne cruda, è un tipico esempio di malattia asintomatica che se presa senza essere incinta non ha síntomi ne è nociva (eccovi cosa non si può mangiare in gravidanza). [...]

Commenta