Sono incinta. Cosa faccio?
Random header image... Refresh for more!

Aiuto, sono incinta! Cosa devo fare?

Finalmente ce l’avete fatta ed è arrivata la notizia che aspettavate da tempo. Avete avuto un rapporto nei giorni fertili, avete avvertito i classici sintomi della gravidanza e avete fatto il test. Non ci sono dubbi: siete incinta.

Con la notizia arrivano però le prima paure e l’ansia. Ora che sono incinta, cosa devo fare? Cosa non devo fare? Sarò all’altezza? Niente paura, la gravidanza non è un problema, semmai è un periodo da affrontare con gioia seguendo qualche piccola precauzione.

Prima di tutto chiamate il vostro ginecologo, che vi prescriverà una serie di esami anteriori alla prima ecografia, che sarà intorno alla sesta settimana. Prima, infatti, sarebbe molto difficile distinguere qualcosa tramite eco e dovete affidarvi ad un esame del sangue per essere certe di essere incinta.

Se avete dolori al ventre o perdite non rosse non preoccupatevi, è l’utero che si sta accomodando per ospitare il vostro bambino o bambina e il sacco gestazionale che si sta impiantando. Se però credette che qualcosa non vada per il verso giusto, o i sintomi persistono, andate immediatamente al pronto soccorso per un controllo. È importante che stiate tranquille ed essere nel dubbio non aiuta di certo.

Non c’è bisogno di stare a riposo assoluto, a meno che non ve lo abbia detto il ginecologo per rischio di aborto, anzi, non c’è bisogno nemmeno che riposiate più del normale. Potete fare la vita che facevate prima, anche se con alcune accortezze:

  • Smettete di fumare, immediatamente
  • Limitate l’alcool a mezza birra o un bicchiere di vino ogni tanto
  • Evitate i cibi crudi o la carne poco cotta, le uova non cucinate e i formaggi con muffe
  • Evitate il contatto con i gatti o le loro feci, per il rischio di contrarre la toxoplasmosi
  • Se fate ginnastica o pilate potete continuare ma ci sono routine specifiche per donne incinte, che dovreste seguire
  • Non c’è bisogno di mangiare per due! Tutti i chili che prenderete in più, specialmente all’inizio, saranno più difficili da smaltire in seguito, quindi, anche se le vostre abitudini alimentari cambieranno, occhio alla linea
  • Lavate sempre bene (magari usando amuchina) frutta e verdura, cercando di aumentarne il consumo
  • Se volete stare al sole, usate protezione totale o mettetevi un costume intero

Queste le cosa da non fare, ma non ci sono solo proibizioni. Ecco le cose che potete fare:

  • Potete fare sport, ovviamente se non troppo pericolosi o di contatto. Se non lo fate, fate almeno lunghe passeggiate, il vostro tono muscolare lo noterà
  • Potete avere rapporti sessuali normalmente. Se però avete dolore o piccole perdite smettete e rivolgetevi al medico
  • La tinta ai capelli è un tema controverso. In genere, se il locale è ben areato, potete farla senza problemi
  • Se assumevate acido folico prima di rimanere incinta, continuate a farlo. Consultate comunque il ginecologo per sapere se è il caso di passare ad un multivitaminico
  • Rilassatevi e godetevi un periodo che non ha uguali! Festeggiate! Sentitevi bene!
  • Bevete molta acqua, perché adesso avrete propensione a ritenere liquidi. Dovreste bere almeno due litri d’acqua al giorno.
  • Il caffè è permesso se non ne abusate. Comunque la stragrande maggioranza delle donne incinte non sopporta gli odori forti (tra cui quello del caffè) per cui probabilmente non ne vorrete sapere.

Soprattutto ascoltate il vostro corpo, non cercate di imitare altre donne incinte, ogni donna è diversa. Andate al medico o al pronto soccorso in caso di dubbi, nessuno vi considererà paranoica se volete un controllo, sono sempre ben giustificati. E cercate di godervi la vostra pancia che cresce!

Questa informazione è unicamente a scopo informativo. Non è destinata a fornire consulenza medica. Gli autori di Incinta.org non si assumono la responsabilità delle eventuali conseguenze di un trattamento, procedura, esercizio fisico, modificazioni della dieta, l'azione o assunzione di farmaci che deriva dalla lettura o seguendo le informazioni contenuti in questo sito. La pubblicazione di queste informazioni non costituiscono la pratica della medicina, e queste informazioni non sostituiscono la consulenza del vostro medico o altro operatore sanitario. Prima di intraprendere qualsiasi trattamento, il lettore deve chiedere il parere del proprio medico o altro operatore sanitario.

0 commenti

Nessun commento

contribuisci all'articolo scrivendo il primo commento

Commenta